E-mail

La Legge d'Attrazione

17 ottobre 2011 - Trasmesso tramite James Tipton

Traduzione  di  Magda Cermelli

Quando e come funziona e perché a volte non funziona [Parti 2 di 3]

Carissimi, voi create la vostra realtà e non c’è nessun’altra regola. Siete qui, presso l’Università della Dualità, per imparare a creare in modo responsabile.

Ora, ci sono molti testi che parlano del concetto di come un essere umano crei le proprie realtà  ottiche.

Vi diamo questo avvertimento, non è un pensiero a sé stante, è creativo, è piuttosto FEDE… fede espressa nel pensiero della mente chiara.

Così, per chiarire la sintassi, diciamo che nella Legge d’Attrazione è saggio sostituire la parola Credere con Pensare, perché mentre il pensiero positivo può incoraggiare la nuova fede, finché non credete a ciò che pensate non generate la nuova realtà. La fede genera la realtà. Questo è logico.

Così capite, al di là della sintassi, che i pensieri positivi possono manifestarsi soltanto se  sono in sintonia con le vostre convinzioni. Per esempio, se in fondo al cuore, CREDETE di essere indegni di abbondanza, o nel profondo della vostra mente credete che l’accumulo di abbondanza sia materialistico e pertanto sbagliato, non manifesterete l’abbondanza semplicemente pensandoci. Se credete che il denaro sia la radice di ogni male, la Legge d’Attrazione non funzionerà per voi finché non cambiate la vostra convinzione di base.

Se credete di essere poveri e che lotterete sempre per sbarcare il lunario, allora la vostra stessa convinzione creerà quell’esperienza. Non importa se avete due o tre lavori, la vostra convinzione di base viene generata, proiettata nella dimensionalità e si manifesterà davvero. Lotterete a livello economico.

Se credete di non essere “molto intelligenti”, il vostro cervello accetterà quella convinzione e sarete limitati. Se credete di non essere attraenti, proietterete quell’immagine tutt’intorno a voi telepaticamente.

Maestri, capite che voi proiettate costantemente le vostre convinzioni, e le loro manifestazioni costantemente “vi si pongono di fronte” quando a livello esperienziale vedete il mondo intorno a voi.  Esse formano l’immagine riflessa speculare delle vostre convinzioni realizzate. Non potete realmente sfuggire alle vostre convinzioni. Esse sono effettivamente il metodo ed il meccanismo con cui create la vostra esperienza della realtà tridimensionale.

Come tale, Carissimi, se credete, in termini molto semplici, che la gente vi vuole bene e che vi tratterà con gentilezza e rispetto, sarà così. E, se credete che il mondo è contro di voi, allora questo verrà proiettato nella vostra esperienza quotidiana. E se credete che il vostro corpo invecchierà ed inizierà a deteriorarsi nella disfunzione all’età di cinquant’anni, lo farà. Capite il nostro “scopo”?

Vi trovate nell’esperienza fisica per imparare a capire che le vostre convinzioni, energeticamente tradotte in sentimenti, pensieri ed emozioni, provocano tutta l’esperienza. Adesso la vostra esperienza può cambiare le vostre convinzioni ed in qualunque momento avete il controllo di ciò che scegliete di credere.

La chiave è di formare la CONVINZIONE attraverso la coscienza aspettuale della Mer-Ka-Na “della super-anima” attraverso la scelta determinata concertata e non essere alla mercé della programmazione inconscia non pianificata.

Adesso, portiamo questo concetto nella multidimensionalità.

Immaginate di avere un certo numero di vite come monaco o prete dove avete preso i voti di assoluta povertà. Avete rifuggito  le “cose materiali” ed aderito fortemente alla CONVINZIONE che il denaro è “la radice di ogni male”.

Tutte le vite sono simultanee nell’eterno presente. Nella vita attuale c’è l’attenzione sulla creazione della vostra realtà. Avete bisogno di abbondanza. Vi rendete conto che il denaro non è il male, è semplicemente energia, e può essere usato per molte cose positive.

Avete letto tutti i libri, tutti gli articoli su come il pensiero positivo metta in moto la “Legge di Attrazione”, e tuttavia non state ancora attirando l’abbondanza.

Potrebbe essere che siete “in maggioranza” a livello multidimensionale?

Se avete una dozzina di vite in corso nel momento di ADESSO che contemporaneamente rifuggono, rifiutano ciò che CREDONO essere “le cose materiali” ed una vita che cerca di creare abbondanza, quale sforzo contiene  più proiezione di energia?
 
Avete la capacità nella mente di ADESSO nella Me-Ka-Na di cambiare il passato apparente e creare un’armonia unificata di ciò che desiderate e credete. E, Carissimi, il denaro non è il male! E’ energia e nel nuovo paradigma state chiedendo di imparare a creare in maniera amorevole responsabile. Voi POTETE avere quello che volete, quello che vi abbisogna, ma nella multidimensionalità la Fede deve essere armoniosa.

Non è semplice come “Chiedete e vi sarà dato”. Deve essere proiettato nella chiara mente armoniosa. E la mente è al di sopra del cervello. La mente è multidimensionale….

Fine Prima Parte


Seconda Parte

Ora, l’aspetto multidimensionale dell’esperienza umana è la quintessenza  della vostra comprensione del meccanismo della “Legge di Attrazione”.

Una parte fondamentale per capire la vostra multidimensionalità è che il vostro sé superiore, la parte di voi al di sopra della fisicità, ha programmato alcune delle difficoltà indispensabili per la  vostra “crescita” … e queste non possono essere evitate o allontanate.  Piuttosto sono corsi “richiesti” nel curriculum dell’”Università  della Terra” che voi stessi avete scelto di completare per il bene più elevato. E non potete saltare le lezioni.

Esse verranno a voi perché vi siete iscritti, fanno parte della “Legge d’Attrazione” dalla mente superiore e non possono essere respinte.

Così questo è un settore in cui il pensiero duale, di cercare di allontanare un ostacolo apparente, sembra sfidare la “Legge d’Attrazione”. Potreste trovarvi in uno scenario di disagio sul posto di lavoro, e tutte le applicazioni del “pensiero positivo” sembrano appiattirsi. Questo è perché c’è una lezione qui che deve essere affrontata, e finché non viene affrontata si ripeterà più e più volte, fino a quando non sarà completata… perché l’avete attirata a voi dalla mente superiore, e l’aspetto duale del cervello non è in grado di evitarla. Viene completata soltanto quando la padroneggiate.

Accettare la sfida
 
Mentre è vero che i vostri pensieri e convinzioni creano la realtà che sperimentate nella dualità,  voi nell’aspetto più elevato componete e create, con sollecitudine ed attenzione, le sfide che affrontate. Queste hanno un grande scopo. Che ci crediate veramente o no, voi scrivete i vostri testi. Così mentre il “pensiero positivo” ha una frequenza fondamentale, il pensiero positivo è pensato per aiutarvi ad avvicinarvi alle vostre lezioni di vita e non per eludere il processo stesso di apprendimento. Non potete semplicemente ignorare o allontanare le lezioni di crescita che voi stessi avete ideato al fine di espandervi. Questo perché le situazioni scelte in molti casi sono al di fuori, al di là della capacità dell’aspetto duale dell’ego-cervello di rimuoverle o allontanarle. Le affronterete, perché nel sé divino avete voluto questo da una prospettiva più elevata. Nella mente superiore voi avete pianificato le vostre sfide.

Vi assicuriamo che non c’è nulla di più stimolante, di più degno di realizzazione che il desiderio da voi manifestato di evolvere, di cambiare in meglio. Questa è davvero ogni singola vostra missione di vita. Non è sufficiente meditare o visualizzare di raggiungere l’obiettivo desiderato se non agite seguendo il consiglio della voce interiore, l’impulso da cui nascono le vostre meditazioni e visualizzazioni.

L’intento, la concentrazione e le meditazioni devono assolutamente essere associate all’azione. Diventare impeccabili e raggiungere infine la vostra illuminazione non significa, come alcune religioni indirettamente implicano, trovarsi improvvisamente in uno stato beato di oblio, o in qualche lontano stato del Nirvana. Maestri, vi diciamo che voi  fate parte del Nirvana adesso e sempre ne farete parte, dovete semplicemente scoprirlo dentro di voi.

Ci saranno effettivamente dei cicli nel vostro stato emotivo, che è parte dell’essere umano. Ci saranno volte in cui vi sentirete apatici e depressi. Non soltanto i problemi che affrontate, ma anche alcune pesanti configurazioni astronomiche possono essere la fonte di tale disperazione. Tutte queste devono essere affrontate e possono essere superate.

Perciò siate consapevoli che il “Nirvana”, nel vostro linguaggio, viene raggiunto a livello di attitudine, e non attraverso l’elusione, l’ignoranza o la fuga, ma attraverso il confronto impeccabile della proiezione della realtà circostante.

L’esperienza terrena, la padronanza della dualità è difficile, Questa è una grande verità, una delle più grandi verità della dualità ed una verità comunemente fraintesa. Lo studio e la maestria della vita richiedono lavoro. Non potete semplicemente mettere il libro di testo sotto il cuscino e dormirci su, deve essere letto e capito pagina per pagina, momento per momento.

Così la piena comprensione ed accettazione che la vostra vita è un insieme di “situazioni” che avete programmato per permettere la vostra crescita spirituale è una verità ancora più grande. Vedete, quando accettate questa nobile verità, avete l’opportunità di trascenderla. Ciò che chiamate “destino” è in realtà l’insieme delle situazioni che avete pre-pianificato per la vostra lezione di vita. E, Carissimi, quello stesso “destino” scritto, nei vostri termini, vi aiuterà ad affrontare le vostre sfide e poi a manifestare i vostri desideri, ma non perché protestate per ciò che non vi piace. Al fine di sperimentare la luce del vostro desiderio, dovete accendere la passione che lo libererà dalla roccaforte dov’è stato gelosamente custodito. La strada più sublime è accettare la sfida dell’auto-purificazione essendo un esempio vivente della vostra luce piuttosto che protestare per l’oscurità che ancora esiste nel mondo tridimensionale, una scelta di isolarvi da esso.

Accettazione

 Maestri, accettando il fatto che siete qui per affrontare delle difficoltà, potete poi creare con maggiore forza l’energia necessaria per affrontarle. Perché una volta accettato, il fatto che la vita può essere difficile non vi spaventa più, anzi sprona il guerriero spirituale ad essere determinato.

Il più grande problema che avete nell’accettare la proprietà definitiva e la responsabilità delle vostre azioni sta nel desiderio profondo di evitare la sofferenza delle conseguenze di quel comportamento. Ma vi diciamo che è il coraggio del confronto a risolvere  con impeccabilità i problemi che presenta ed effettivamente alimenta la crescita significativa nella vostra vita.

Affrontare i vostri problemi è il filo di rasoio occasionale che distingue tra successo e fallimento, o per meglio dire tra crescita e stagnazione. I problemi richiedono il vostro massimo sforzo per essere risolti ed affinano il coraggio e la saggezza nel cercatore impeccabile.

E’ categoricamente a causa di situazioni difficili ed ostacoli stressanti che crescete mentalmente e spiritualmente. E’ attraverso la sofferenza di confrontare e risolvere il puzzle della vita e le “situazioni” che imparate il più grande significato della scienza dell’amore. Cari Cuori, il  dato puro è che alcuni dei vostri più toccanti risultati, ed in realtà le crescite più grandi sono generate quando venite messi nei fastidiosi crocevia del rebus.

Le vostre più grandi prove e rivelazioni avvengono quando vi trovate fuori dalla vostra “zona confortevole”, sentendovi confusi, insoddisfatti o addirittura in uno stato di straziante disperazione. Perché è in quei momenti, spinti dal vostro disagio, che siete costretti ad uscire dalle gabbie che vi imprigionano e a cercare un modo di vivere migliore, spiritualmente più soddisfacente.
 
Impeccabilità – Lo Stato di Grazia

Allora che cos’è l’impeccabilità?  Non stiamo sottovalutando la premessa di base, quando definiamo l’impeccabilità semplicemente come “cercare sempre  il meglio per voi”.  Ma rimanere impeccabili richiede uno sforzo maggiore mano a mano che la portata della saggezza da voi acquisita e la coscienza si espandono. Più espansa è la vostra coscienza, più voi “conoscete”. Più conoscete, maggiore è la responsabilità di vivere in conformità.

Siete in procinto di espandere la vostra consapevolezza vibratoria, di diventare partecipanti consapevoli con l’anima. State diventando ciò che è la vostra anima, scoprendo la vostra identità più sublime.

Carissimi, quando crescete spiritualmente, è perché vi siete aperti per cercare le crescita e state entrando in azione, lavorando per conseguirla.

L’impeccabilità  implica l’estensione deliberata della vostra Essenza nell’evoluzione.

L’impeccabilità vi mette nello stato di grazia. Impeccabilità non significa aver raggiunto l’illuminazione o aver  imparato tutto ciò che vi serve imparare. Significa piuttosto che siete sull’unica pista, la strada giusta per arrivarci.

Così, definiremo l’Impeccabilità in due strati, due formati di fase:

  1. Impeccabilità condizionale: Questa è quando l’entità non è altamente avanzata, ma lavora verso la maestria. Facendo del suo meglio. Utilizzando la conoscenza al meglio delle proprie capacità di fare la cosa giusta, anche quando ci può essere ignoranza o pregiudizi innocenti. Con questo vogliamo dire che voi credete veramente che quella che state seguendo sia la direzione giusta, anche se non è la piena o l’estesa verità. Tutti voi passate attraverso queste fasi. In questa fase, se fate un errore, è un errore in buona fede, in cui voi credevate sinceramente di fare quello  che sentivate essere giusto.

  2. Impeccabilità della Maestria: Questa è la fase dell’anima nell’esistenza umana, che è alla cuspide della Maestria. Una persona altamente avanzata, che vive ciò che dice. Non avendo nessun conflitto interiore tra quello che crede essere la strada giusta e quello che realizza.


Entrambe le fasi attivano ciò che potreste definire uno stato accelerato di grazia. Grazia è l’assistenza del Sé Divino per facilitare l’esito delle situazioni quando si sta facendo del proprio meglio. Lo si può pensare come ”l’Angelo Custode” perché in molti casi è esattamente ciò che è il vostro Angelo Custode, il vostro Sé Divino che occasionalmente  interviene in alcune situazioni per aiutarvi sul sentiero.

Se dovessimo ridefinire ciò che i vostri testi religiosi considerano un peccato, non sarebbe nei termini dei comandamenti, sarebbe piuttosto: “conoscenza inutilizzata”. Intraprendere azioni che sapete non essere corrette, azioni in conflitto con le vostre convinzioni più elevate.

La saggezza è dentro

Tutti voi desiderate una saggezza maggiore della vostra. Cercate e troverete, e Maestri, la potete trovare “nascosta” dentro di voi. E purtroppo spesso quello è l’ultimo posto in cui cercate. Richiede lavoro. Vedete, l’interfaccia divina tra Dio e l’uomo è dentro quello che i vostri studiosi definiscono il subconscio.

Anche i vostri testi religiosi  dicono che Dio è dentro di voi, che voi siete una scintilla del Divino. La mente subconscia o “cervello di fondo” secondo i vostri termini, è la parte di voi che è Dio. La porzione del vostro più grande sé che contiene la conoscenza di “Tutto Ciò Che E’”, la parte di voi che contiene i Registri Akashici, la memoria spirituale di ogni cosa.

Poiché il subconscio è la Mente Divina dentro di voi, l’obiettivo della crescita spirituale si raggiunge entrando in quel sacro “Giardino di Saggezza”. Si entra calmando la mente dell’ego. La meditazione è sempre stata la porta. E’ la chiave per calmare la narrazione della personalità-ego, e consentire alla “Voce dell’Anima Divina” di essere ascoltata. Lo diciamo nuovamente, è necessario lo sforzo. Non ci sono scorciatoie.

Il nuovo raggiungimento della Divinità è lo scopo della vostra esistenza individuale sul piano della polarità. Siete nati per poter diventare, come individui consapevoli, un’espressione fisica di Dio. Un’espressione divina nell’Essenza.

La sfida è la vostra ricerca spirituale, il vostro vero scopo, e nei soggiorni fisici l’orologio continua sempre a ticchettare. L’ottenimento della Deità nella fisicità viene raggiunta nei tempi di rilascio, attraverso il desiderio immacolato che si realizza  nel regno fisico fondendosi con la saggezza del non fisico. Questioni di tempo.

Nella polarità l’attuale cambiamento di paradigma ed energia può buttarvi fuori centro piuttosto facilmente in questi tempi di accelerazione. Il vostro vero scopo è spesso difficile da definire soggettivamente e la vostra comprensione ed equilibrio si trovano giustapposti tra illusione e realtà percepita.  Potete pensare di vivere in una distorsione e che nulla è esattamente come appare. Nel processo potete diventare confusi e compiacenti. Potete perdere la cognizione del tempo.

Carissimi, le vostre esistenze, ogni momento della vostra vita fisica è prezioso, molto più di quanto alcuni di voi possano comprendere. Molto di più  di quanto gran parte di voi utilizzi. Il tempo è un bene prezioso, ed è limitato all’interno della vostra dualità. Tutti voi che leggete queste parole ad un certo punto in futuro farete la transizione fuori dalla fisicità.  Nella vostra lingua, sperimenterete la morte, morirete. Questa è una condizione della fisicità come la conoscete. Tuttavia molti di voi si comportano come se vivessero per sempre. L’anima effettivamente è eterna, ma voi, in qualunque vita o in qualunque altro aspetto della vostra “Essenza”, non sarete mai la stessa persona, la stessa personalità o espressione che siete adesso.

Voi siete qui per imparare, Carissimi, siete qui per imparare l’espressione della vostra devozione all’interno della dualità e la dualità è davvero un dono. La vita è un dono. Siete qui per imparare a co-creare perché siete davvero i co-creatori dell’Universo, del Cosmo. Siete qui per raggiungere la Maestria, e così tanti di voi sono molto vicini, vicinissimi a quella realizzazione.

Afferrate l’attimo

Maestri, fino a quando non darete veramente importanza a voi stessi, non sarete nella grazia dell’impeccabilità e non sarete pertanto motivati a valutare ed ottimizzare il vostro tempo. A meno che non attribuiate grande valore al tempo assegnatovi, non farete del vostro “meglio” con questo. “Carpe Diem” viene tradotto con “Afferra l’attimo” e questo è molto appropriato.

Dovete cogliere ogni momento! Molti di voi, nonostante le loro buone intenzioni, si permettono di adagiarsi nell'auto-compiacimento  in determinate fasi o condizioni dei soggiorni scelti. Molti di voi sprecano il tempo; usano male il tempo e vita dopo vita esso può essere sperperato. Quello che non affrontate, quello che non risolvete in qualsiasi momento o vita, si ripresenterà. Ripeterete lo scenario finché non lo risolvete con successo, e questa è davvero una grande verità.

Maestri, utilizzare il vostro tempo nella dualità è della massima importanza e questa è un’impresa complessa perché richiede di cercare l’impeccabilità. Richiede amore per se stessi, perché finché non apprezzate veramente voi stessi, non apprezzate veramente la vostra vita ed il vostro tempo. E finché non apprezzate il vostro tempo, non sarete costretti a massimizzare come lo spendete.

La Disciplina naturale è la serie di strumenti fondamentali per risolvere i problemi della vita. Senza disciplina è difficile per voi avere la guida necessaria per concentrarvi sul lavoro per risolvere i vostri problemi. In parole povere,  potete diventare immobilizzati… apatici, compiaciuti o pigri. Sulla “Scala dell’Ascensione” voi salite, restate fermi o scendete.

Nella fisica sella terza dimensione c’è una legge che afferma che l’energia che è altamente organizzata degraderà naturalmente quando non è in uno stato dinamico. E’ più facile, per legge naturale, essere in una stato di compiacenza nel piano fisico che essere in una condizione mobile di ascesa. Questo è chiaramente logico. E’ la Legge dell’Amore che muove tutte le anime verso una coscienza maggiore e questo richiede dinamismo… lavoro! La pigrizia  è nel vero senso uno dei maggiori ostacoli, perché lavoro significa nuotare contro corrente. Afferrate l’Attimo!

Ordine perfetto

Alcuni di voi dicono e sentono che “Tutto funziona come dovrebbe, tutto è in perfetto ordine”. Ma Maestri, quel concetto è in qualche modo un paradosso, e come la figura di una carta da gioco, è al contrario da qualunque parte la guardate. Capite?

Dalla prospettiva superiore tutto è in ordine perfetto, ma dalla prospettiva del genere umano nella dualità non lo  è! Se lo fosse non ci sarebbe bisogno di lezioni, non ci sarebbe bisogno di ciò che chiamate reincarnazione.

Un bisogno, ma date un’occhiata intorno e sappiate che la condizione dell’umanità sul pianeta Terra è ben lungi dall’essere perfetta. In effetti non funzionerà come dovrebbe, finché non la rendete tale!

Blocchi energetici irrisolti

Maestri sul percorso finale della Maestria, gran parte dei vostri principali problemi sono stati affrontati, e vi onoriamo per questo. Tuttavia ciò che rimane può essere sfuggente da affrontare. Ed è importante affrontare qualsiasi questione o energia irrisolta.

Diciamo questo senza giudizio. Lo sottolineiamo per aiutarvi. Perché nel tempo tutto deve essere affrontato. Più vi evolvete, più difficile può essere spazzare via gli ultimi restanti frammenti di questioni irrisolte, perché spesso essi sono ben nascosti. L’energia irrisolta, le questioni finali possono diventare polarizzate ed essere respinte fuori dal vostro campo mentale, dimenticate nei residui di molte vite. Cari Cuori, prendete tempo per un’auto-analisi nell’aspetto multidimensionale della Mer-Ka-Na. Per favore, determinate ciò che resta  su cui lavorare.

La Fisica della polarità – La “Legge d’Attrazione Contraria”

Maestri, più vi avvicinate alla luce, più fortemente attirate l’oscurità. La luce attira gli insetti! Più progredite, più critiche attirerete, ed affrontare questo richiede saggezza. L’aspetto di polarità della “Legge d'Attrazione Contraria” qui entra in gioco. Da uno stato di distacco ciò che avviene è elettromagnetico. L’energia positiva pura possiede la massima attrazione “magnetica” per l’energia negativa. Così man mano che la vostra luce risplende più luminosa, aumenta il magnetismo per l’opposto polare. Può essere gestito, ma dovete avere la luce, l’umiltà, la forza e la disciplina per deviarlo.

Così affrontare gli insulti, la forte energia di gelosia, odio e rabbia è un pezzo importante del puzzle per conseguire il  Master dell’Impeccabilità.

Come affrontate questo?  Non prendere nulla personalmente è forse più facile a dirsi che a farsi,  ma è proprio vero. I vostri discorsi della Bibbia di porgere l’altra guancia. Ma questo non significa chiedere scusa quando qualcuno vi pesta un piede. Parte del paradosso è in effetti difendere la vostra verità. Ma questo significa che non pestate i piedi degli altri, intenzionalmente o meno. Capite?

Restare nella vostra verità è un’azione pacifica. E’ un’espressione benevola di aggressione che permette ad entrambe le parti di un conflitto o di un attacco di mantenere grazia e dignità. Rimanda l’energia che aggredisce alla sua fonte, ma senza astio e con amore.

Ognuno di voi ha l’opportunità di restare  nell’impeccabilità in qualsiasi conflitto. Potete gestire il conflitto senza impegnarlo. Capite? Gestitelo, affrontatelo da un atteggiamento di distacco emotivo, come osservatori, e questo non è facile, tuttavia questa è la via del Maestro. Allontanare la reazione emotiva dipende da come non “prendete nulla a livello personale”.

Ognuno di voi ha l’opportunità di essere impeccabile ogni giorno. Lo scenario in cui riconoscete le vostre colpe, il vostro conflitto con integrità è il giorno in cui abbracciate il livello di Impeccabilità della Maestria, ed è davvero un viaggio. Allo stesso modo il giorno in cui restate nella vostra verità con la volontà di riconoscere la verità di un’altra persona, voi abbracciate l’integrità.

La mente divina si ottiene ed è accessibile soltanto attraverso la risonanza cristallina della Mer-Ka-Na, all’interno delle onde del pensiero cristallino. Il pensiero cristallino è al di sopra dell’emozione, al di sopra di sentimenti meschini. Si raggiunge nel distacco. E’ il lago cristallino di Shamballa, del vero Nirvana, liscio come il vetro, privo di onde che ne distorcono il viso riflesso.

Fine Seconda Parte

La terza ed ultima parte di questo interessantissimo messaggio non è ancora pervenuta e sarà pertanto resa disponibile appena possibile.

 

 

©Copyright 2011 www.earth-keeper.com - Queste informazioni possono essere liberamente divulgate per intero o in parte, a condizione non vengano alterate e ne venga citata la fonte. Non possono essere pubblicate su giornali, riviste ecc. senza il consenso dell'Autore.

La Legge d'Attrazione