E-mail

Alfa & Omega: la Dimensione della Verità

24 agosto 2010

Saluti, Maestri!

Salutiamo ognuno di voi in questo momento con Amore Incondizionato. Maestri, la Grande Croce Cardinale è un momento di grande risveglio e trasformazione sul piano terrestre. La Terra e tutti i suoi regni stanno passando ad una coscienza sempre più elevata. Nel complesso la vita si sta prolungando.

In realtà vi diciamo che in questa fase c’è una vita ancora più grande che gira intorno e sopra il vostro pianeta adesso. E’ al di sopra per via dell’intensità della Grande Croce. E’ una coscienza di energia che desidera entrare nel vostro campo di consapevolezza di massa. E’ luce di natura sublime. Non possiede logica, non detiene alcuna visione, non è la luce della promessa ma è la luce del benessere e vi diremo che se permetterete a questa luce di entrare nella vostra sfera di influenza, nel vostro campo di consapevolezza, quasi immediatamente vi troverete più leggeri di spirito e questo si ottiene soltanto con l’intento.

L’umanità cerca la promessa, e tende alla luce, e questo è il requisito. Tuttavia pochi sul sentiero lavorano per portare benessere, e vi diciamo che questo migliorerebbe il vostro percorso, alleggerirebbe il vostro viaggio. Perché nascosta nelle onde della Grande Croce c’è una sottile lucentezza di benessere che adesso è più disponibile per l’umanità. Potete applicarla ed avvalervene, ma VOI dovete invitarla e diventare essa. Cercate e troverete. Dovete innestare la luce della verità del benessere dentro di voi. Perché nel cercare una maggiore conoscenza non sempre si cerca o si sceglie di includere il benessere, l’amore di sé, ma si è sinergicamente tenuti a farlo nel raggiungere la vibrazione cristallina. Essi sono gratuiti e tutti ne trarrebbero vantaggio.

E così iniziamo la nostra argomentazione…

I Regni Coscienti della Terra

Il Regno Umano sulla Terra è il più cosciente di tutti i Regni Terrestri. Tuttavia l’umanità in questo periodo è in qualche modo inconsapevole di gran parte della propria coscienza.

La Terra stessa è una Coscienza celeste e sostiene molte forme di consapevolezza senziente dentro e fuori. Anche senza la coscienza dell’umanità, la Terra Senziente è un essere cosciente in crescita, che sotto molti aspetti è più pienamente consapevole del genere umano e del cosmo di quanto non lo sia l’umanità in questo momento. Poiché la Terra nutre e fornisce la matrice dell’esperienza terrestre lineare e non lineare del genere umano, l’umanità tende a considerare la Terra come un’Energia Femminile. In realtà la Terra è nessuno ed entrambi, come in effetti siete VOI.

La Terra ospita molti Regni e Sotto-Regni che hanno relazioni simbiotiche gli uni con gli altri ed in effetti con il Genere Umano e la Terra Unificata. Tra questi  ci sono il Regno Minerale, il Regno Vegetale ed il Regno Animale. Anche ognuno di questi è senziente, ma l’umanità ha dimenticato gran parte della propria capacità di comunicare e ricevere la saggezza ed il vero supporto che ognuno di essi offre.

La Saggezza delle Piante

E così ci viene chiesto di parlare degli insegnanti sacri delle piante, perché  all’interno di queste c’è in realtà  un obiettivo unico che viene offerto a coloro che desiderano sperimentare una saggezza che esisteva prevalentemente nelle Scuole Alchemiche dell’antichità.

Non è null’altro che una modalità di intensa introspezione. E senza approvazione o condanna, vi diciamo che è una delle molte scelte individualmente distinte  che portano ad una maggiore consapevolezza. Ma è davvero un percorso disponibile per i pochi che desiderano veramente entrare nella sua dimensione di verità. E’ un crogiolo di amplificazione all’interno di una giustapposizione di quello che viene definito Alpha e Omega.

Carissimi, il regno vegetale ha una capacità unica di interagire con l’umanità alquanto specializzata, perché ha la capacità di lavorare direttamente nel campo mentale, in un modo alquanto diverso dai regni minerali.

Il regno minerale e vegetale possono interagire in molteplici modi, aprendo le energie auriche, tenendo lo spazio per la comunicazione e la multidimensionalità, e tuttavia soltanto il sacro regno vegetale ha la capacità di entrare nel corpo fisico attraverso il flusso sanguigno. Questo altera la frequenza cerebrale in un modo che permette alla coscienza primaria di entrare nell’ultravioletto del subconscio onirico nello stato lucido, senza la narrativa  frontale della personalità-ego.

Influenza delle Piante Medicinali

Il regno vegetale offre qualità medicinali che nessun altro regno sulla terra può offrire allo stesso modo. Le piante sono in grado di influenzare la pressione del vostro flusso sanguigno, sia verso l’alto sia verso il basso. Alcune erbe sono in grado di alzare le vostre emozioni e stati d’animo. Altre sono in grado di regolare gli emisferi del cervello umano, e così facendo possono modulare come vi relazionate con la vostra essenza più grande, gli aspetti inconsci della mente multidimensionale.

Le società campestri degli indigeni lo sanno da millenni, come le Società Mistiche degli Egiziani, Lemuriani ed Atlantidei.

Essi  sapevano, attraverso la comunicazione diretta, che alcune piante erano in grado di alterare le onde del pensiero, gli stessi modelli di risonanza del cervello. Ed in tal modo portali che altrimenti erano di difficile accesso, venivano aperti grazie all’alleanza delle cosiddette sacre piante medicinali.

Così essi appresero che quando le onde cerebrali venivano alterate, venivano alterati anche i pensieri e quando i pensieri venivano alterati la coscienza era in grado di espandere o contrarre la propria percezione delle realtà. Era come se gli emisferi del cervello potessero essere rivoltati ed osservati da una diversa lente di percezione.

E così in questa lente unica, i contenuti del cervello umano sono spostati e possono essere visti in percezioni  espanse in modi che sono al di sopra dell’allineamento lineare di spazio e tempo. Un’acuta consapevolezza ben al di sopra della norma diventa sia possibile sia probabile all’interno di questo effetto.

Porte di Percezione

Vengono così aperte porte verso un’altra dimensione di percezione, verso altre realtà, aspetti eccezionali della mente, e possono permettere grandi visioni transizionali e lampi di creatività e comprensione, che spesso permettono ai “blocchi energetici” profondamente radicati di essere confrontati e rilasciati.

Diremo che le piante psicoattive, a gradi variabili, possono essere di grande aiuto, e cambiare a seconda dell’energia e del quoziente di luce dell’individuo. Per alcuni sono di valore incommensurabile e per altri meno. E’ una questione di prontezza, di sistema di credenze e di scelta individuale e discernimento.

Domanda a Metatron: Alcuni anni fa ho assunto ayahuasca e mi è sembrato di passare attraverso molte dimensioni. Mi sembrava di essere in questo posto da  anni, e tuttavia erano soltanto 5-6 ore nel tempo lineare. Puoi  spiegarmi che cosa è accaduto? E’ stata soltanto un’esperienza della  mente?

AA Metatron: Entrambi. La più sacra delle erbe consente l’accesso ad un livello dimensionale focale, e quella è la dimensione della Verità. L’essenza e l’esperienza è quella che viaggia attraverso molte dimensioni, ma in realtà è la mente che viaggia e viaggia veloce. L’Essenza si muove, ma soltanto un po’. Proprio come i cieli sembrano spostarsi ogni notte a poco a poco, grado per grado portando tuttavia un grande cambiamento al piano della terra, la dimensione di ayahuasca porta una vasta espansione della percezione, ma non lo fa in un livello dimensionale e quella è la sacra dimensione della Verità.

Mio Caro, tu eri davvero in un posto al di sopra del tempo lineare e la revisione della vita che hai rivissuto è passata davvero attraverso 40 anni di esperienza. Di questo tu eri profondamente consapevole e faceva parte della grande gioia che provasti nel rientrare nel tuo corpo fisico. La conoscenza che tu potevi portare la comprensione profondamente scritta col fuoco e le lezioni nella tua attuale incompleta esperienza in questa vita. Questo è il dono del viaggio con le erbe.

Esso conduce l’individuo alla dimensione della sua consolidata Verità individuale in associazione con la sua vita e con tutto ciò che è in relazione, vedete. In altre parole, tutto ciò che si può sperare di acquisire, scoprire illuminare ed imparare è tenuto nel fulcro di un singolo punto all’interno di questa eccezionale visione coagulata. Si tratta dell’Alpha e Omega congiunti in modo unico in una complessa dimensione di Verità in quanto allineati alla frequenza dell’individuo. Ecco dove hai viaggiato e che cosa si sperimenta in questo viaggio profondo.

E’ un incontro del sé, ma il sé completo in relazione a questa vita, vedete. Quello che s’incontra allora è il risultato completo di chi siete e di chi potete essere. Tutto ciò che è falso, tutto ciò che non vi serve, tutto ciò che è imperfetto viene pienamente e dolorosamente rivelato. Tutto ciò che vi separa dalla perfezione, dai mondi e dalle realtà è quello che dovete incontrare. Ecco perché questa nobile erba è  così  sacra. L’individuo confronta se stesso in un crogiolo di realtà. E’ esemplificato  dal serpente che consuma la sua stessa coda e con questo intendiamo dire che l’interezza della propria esperienza è rivelata in una visione purificatrice, in una impostazione del crogiolo.

Domanda a Metatron: Nella mia prima esperienza ho avuto una revisione della mia vita, e nella seconda ho incontrato i Maestri. Puoi spiegare le esperienze eccezionalmente diverse?

AAMetatron: Carissimo, come abbiamo detto, tu hai avuto nel viaggio iniziale ciò che i Cristiani definiscono il “giudizio dell’aldilà”. Hai rivisto la tua vita, come se fosse in tempo reale, e dove tu avevi ferito qualcuno hai percepito quella ferita dalla loro prospettiva, hai cercato ed ottenuto il rilascio dell’energia. Hai fatto altrettanto con quelli che ti avevano ferito, l’energia è stata purgata, purificata. Hai avuto una grande opportunità di sperimentare quello che la maggior parte dell’umanità sperimenta dopo la morte fisica, una profonda revisione della tua vita.

L’incommensurabile dono è che ti è stata data l’opportunità attraverso questa esperienza di tornare indietro nel tempo lineare e fare le modifiche.

Di conseguenza, la prima esperienza ha permesso la seconda. E diremo che sono state aperte delle porte che rimangono aperte e la tua Essenza si trova in una chiarezza molto più grande. Perché in una notte è stato rilasciato ciò che non ti serviva, che tu puoi definire esperienza negativa che altrimenti avrebbe potuto richiedere parecchie vite per il rilascio.

La purificazione era appropriata nella prima esperienza, era ciò che era necessario nella tua verità frequenziale, allo stesso modo nella seconda, si trattava dei maestri che hai cercato, i maestri che erano appropriati nella tua espansione. Questo risponde alla tua domanda?

JT: Sì, grazie.

AA Metatron: E così continuiamo questa interessantissima discussione.

Vi diremo che l’esperienza umana è spesso piena di reazioni emotive avverse alle interazioni della vita, ed alcuni ostacoli di energia restrittiva si verificano nei corpi emozionali e mentali che chiudono le finestre della mente.

Alcune piante sacre del genere psico-attivo, se assunte in modo cerimoniale da un facilitatore esperto possono contribuire a ri-aprire tali porte e finestre. Una volta aperte raramente si richiudono, o rimangono aperte per molto tempo e così sono possibili salti quantici nella consapevolezza e parità.

Portali della Mente

Tuttavia le piante che consentono l’allucinazione della mente possono essere molto benefiche per alcuni e molto meno per altri. E’ perciò indispensabile che si sia in grado di navigare nella prospettiva dell’esperienza. Quella che definite illusione è in realtà un corridoio, un portale della mente che porta ad altre realtà e dimensioni.

Per esempio, come abbiamo detto, i corridoi aperti dalla pianta medicinale chiamata ayahuasca possono condurre un individuo verso energie radicate irrisolte causate da traumi nella vita attuale ed in altre vite offrendo il sentiero verso l’esperienza. In questo modo, il problema della vita attuale o passata viene messo a fuoco e le energie ad esso associate vengono rivissute nell’aspetto della realtà attuale con l’opportunità di lasciar andare quello che necessita di essere liberato per rimuovere l’ostruzione intrappolata. Si può anche cambiare l’esito o finire una missione incompiuta che non sia stata completata nell’esperienza precedente.

L’Obiettivo cumulativo

Di conseguenza la mente si espande in una serie di realtà ologrammiche del tempo multidimensionale e non è bloccata in una percezione. Molto diventa disponibile con quello che chiamiamo dimensione focale, la dimensione della Verità in relazione all’individuo.

Tuttavia, siate consapevoli che la forza e soprattutto la saggezza sono necessarie per portare a termine questi rilasci e completamenti. Semplicemente avendo accesso alla porta dell’espansione non significa necessariamente che si avrà la chiave per aprirla o la capacità di navigare all’interno delle realtà offerte. Un certo livello d’intento, volontà, forza d’animo e quoziente di luce sono necessari per instaurare la saggezza cosciente e la zavorra per navigare e manifestare questi esiti favorevoli.

Il Requisito della Preparazione

La forza genera forza e la saggezza dà inizio ad una saggezza ancora maggiore, ma entrambe richiedono sforzo e preparazione, vedete. Ed è essenziale capire che si deve entrare in questi regni in uno stato di preparazione e scevro di paura. Perché se si entra in modo casuale, se si entra in uno stato di realtà espansa con paura, la paura deve essere superata o si sperimenterà l’amplificazione di quella paura.  Non è davvero un’esperienza di ricerca superficiale e richiede forza, preparazione e coraggio.

Senza questi attributi, si hanno semplicemente delle allucinazioni o si sperimentano soltanto sogni o incubi. In alcuni casi non accade nulla. E di conseguenza si ritorna da dove si è venuti senza le ricompense che erano disponibili. La chiave è che la vibrazione del ricercatore deve corrispondere al massimo scopo del viaggio. Tali piante non sono mai state destinate allo svago per divertimento, vedete. Si deve entrare come se si entrasse nella più sacra delle Cattedrali, con riverenza, rispetto e con grande considerazione.

Se si entra nel regno della realtà espansa senza preparazione,  si incontrerà un’esperienza che non ha merito di redenzione.  Ciò che si semina, si raccoglie. Se nulla è cucito nel sacro intento, nulla di valore sarà raccolto. E’ così in tutti i tentativi di crescita e spirito.  E con il massimo intento, la capacità di entrare senza paura è equivalente. Questo è tra gli attributi di preparazione richiesti, perché la paura è sempre la statica  vibrazionale di spaccatura, una frequenza che non è in armonia con l’esperienza, capite.

Così sia chiaro che c’è davvero una coscienza senziente di prim’ordine disponibile nell’esperienza di ayahuasca, che è attualmente di gran lunga la più profonda di tutte le sacre piante medicinali. E poi è quella che offre il massimo vantaggio e fornisce la più alta frequenza per la saggezza.

Processo

L’ingestione connette il ricercatore con la zona ultravioletta della mente subconscia. E’ simile nel procedimento a quella che può essere definita esperienza di “pre-morte”. La coscienza dell’ego deve “andare a dormire” ed il subconscio si apre in un sogno lucido che porta l’individuo alla dimensione della Verità. In effetti si verifica un ricablaggio che benevolmente apre dei corridoi verso lo stato più ampio della coscienza.

E’ un processo che permette al ricercatore progredito di affrontare l’imperfezione, rivedere la perfezione e confrontare l’intera esperienza dalla nascita al presente, e riavviare. Si tratta, in sostanza, di una rinascita.

Le Antiche Scuole Misteriche usavano questo processo per lo studente avanzato. Si tratta di un effetto simile al processo del quinto giorno di digiuno, ma avviene in un tempo molto più breve e spesso con maggiori dettagli.

Discernimento

Ora, se si fraintende lo scopo o si applica l’esperienza in modo sbagliato, e si entra a casaccio per pura curiosità, la frequenza senziente non si combina e a livello vibrazionale semplicemente non può verificarsi l’esperienza più grande. E per quella ragione, maestri, esse NON sono per tutti. Aggiungeremo anche che mentre queste piante offrono un’incredibile opportunità per la purificazione e la verità, certamente non sono l’unico mezzo per ottenere tale chiarezza.

La pianta possiede una frequenza estremamente alta ed un elevato grado di coscienza della Terra stessa, e di conseguenza offre un’incredibile trasformazione per coloro che scelgono questo obiettivo, e per coloro che sono pronti. Il regno vegetale offre dei portali, ma il portale più importante è accessibile e diretto dall'interiorità.

Conclusione

La Luce dimensionale divina per ogni umano viene trasmessa da dentro il vostro essere, non da fuori. Si basa sull’energia della propria verità, le  conferme che sono il Cosmo e il luogo in cui sono aggregate. Sono espanse dentro di voi come soltanto le frequenze di luce possono essere e poi vibrano nella mente e nel cuore dove, con la magia del vostro intento, vengono convertite in saggezza. Ma è importante che sappiate che è energia quella che inviate, energia quella che ricevete, energia  quella con cui parlate, che indirizzate, e che invitate che vi rivela  il vostro vero sé divino. Ci sono molti sentieri verso l’illuminazione, ma tutti devono contenere l’unica Verità interiore.

Punti di luce e di infinito punteggiano il vostro pianeta e possono davvero offrire una grande accelerazione. Il Lago Titicaca è tra i più antichi di questi. Ma il portale più importante, vedete, è nel vostro cuore, e lo portate sempre con voi. Tale è il dono del regno umano sulla Terra.

Io sono Metatron e condivido con voi queste verità. Voi siete amati!

… E così è.

 

©Copyright 2009  www.earth-keeper.com   - Queste informazioni possono essere liberamente divulgate per intero o in parte, a condizione non vengano alterate e ne venga citata la fonte. Non possono essere pubblicate su giornali, riviste ecc. senza il consenso dell'Autore.